VOLONTARI CIVICI

VOLONTARI CIVICI

COSA E’? : I Volontari Civici dell’Ass. Poliziotti Italiani nascono per offrire alla Comunità intera ed alle Istitutizioni Locali ed a qualunque realtà Associativa con finalità eticosociali un servizio di volontariato di presidio umano,  soldarietà sociale e di informazione sociale ed istituzionale. Tale servizio di Volantariato può essere svolto da tutti gli Associati che liberamente si offrono a prestare gratuitamente il proprio tempo e la propria opera per le finalità di volta in volta individuate nei progetti Associativi di Volontariato.

CHI PUO’ FARE IL VOLONTARIO CIVICO ? : Tutti coloro (maggiorenni) che si Associano all’A.P.I., siano essi privati cittadini sia appartenenti (o ex appartenenti) alle Forze dell’Ordine.

IN COSA CONSISTE ? :  Allo stato attuale, i Volontari Civici A.P.I., nel territorio dei Comuni di Bergamo, Torre Boldone ed Albano Sant’Alessandro, svolgono servizio di presidio ed di informazione civica alla cittadinanza in occasione di eventi pubblici o di eventuali emergenze in occasioni del raduno cittadino di numerose persone per gare o altro avvenimento e per il presidio di parchi pubblici, giardini ed aree pubbliche ad intensa frequentazione cittadina. Più precisamente, i Volontari Civici vengono incaricati dal Comune di presidiare nei luoghi affollati, nei parchi e giardini pubblici ed in ogni luogo ove necessario a causa della presenza di molti cittadini a seguito di eventi, al fine di divenire dei tramiti informativi civici e punto di contatto personale tra l’Amministrazione Comunale e la cittadinanza, senza alcuna qualifica o funzione particolare. Tali servizi di volontariato civico, per la più opportuna modalità operativa di coordinamento e controllo, facendo espresso riferimento alla normativa vigente di cui alla L. 328/2000, al D. Lgs. 267/2000 ed alle L.R. nr 23/99 e 3/2008, il cui dettato normativo conferisce alle Polizie Locali la possibilità di avvalersi di Associazioni di volontariato civico, vengono effettuati sotto il controllo e la diretta responsabilità dei rispettivi  Comandi di Polizia Locale, i quali, in base alle opportune deleghe Comunali, hanno sottoscritto con l’A.P.I. lo specifico accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *